Chi siamo

 

 

 

Dopo il riconoscimento ottenuto dal territorio del Monferrato degli Infernot quale parte del sito UNESCO Langhe-Roero Monferrato, iscritto nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità nel giugno 2014, è nata l’idea di poter avviare una attività a sostegno dei paesaggi vitivinicoli del Piemonte ed in particolare di  quelli del Monferrato degli Infernot.    

 

Dopo una serie di incontri locali e contatti con i rappresentanti del Centro UNESCO di Torino e del Club Unesco di LaMorra (Cn)si è costituito il Comitato promotore del Club UNESCO  in Vignale Monferrato per iniziativa di  un gruppo di cittadini, esponenti del mondo della cultura, professionisti ed operatori nel campo della informazione e del turismo, che condividendo gli ideali di pace e dialogo interculturale dell'Organizzazione per l’Educazione, la Scienza e la Cultura delle Nazioni Unite (UNESCO),  intendono promuoverli e realizzarli a livello locale attraverso la costituzione di una associazione aderente alla Federazione Italiana Club e Centri UNESCO (FICLU).

A gennaio 2016 il Comitato Promotore è accettato all'interno WFICLU con la denominazione di Club per l'UNESCO di Vignale Monferrato. 

 

In particolare, in sintonia con i programmi della FICLU (Federazione Italiana Centri e Club per l’UNESCO), gli scopi della  Associazione sono i seguenti:

 

promuovere la comprensione e la diffusione dei princìpi e degli ideali d’azione dell’UNESCO  adoperandosi per il successo dei suoi programmi, campagne mondiali e altre iniziative a carattere educativo, sociale e culturale;

 

•contribuire alla formazione democratica dei cittadini e particolarmente dei giovani, attraverso studi ed attività connessi alle problematiche proposte dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo;

 

favorire la comprensione internazionale, la cooperazione e la pace, attraverso una migliore conoscenza delle diverse civiltà, della loro storia e del loro patrimonio culturale in un'ottica universalistica a partire dal Monferrato Casalese;

 

•impegnarsi per la conoscenza, la tutela e l’efficace fruizione del patrimonio culturale ed ambientale del Monferrato ed in particolare approfondendo la cultura ipogea sviluppata per la produzione del vino e della sua conservazione  negli Infernot;

 

•ricercare la collaborazione con le istituzioni locali e con tutti i soggetti pubblici e privati che nel Monferrato, in Italia e all’estero operano in ambiti affini per promuovere progetti in sintonia con i princìpi ispiratori e le finalità dell’UNESCO;

 

• svolgere ogni altra attività che possa contribuire al perseguimento delle finalità associative e a dare impulso  alla crescita culturale e civile dei soci e del territorio di riferimento.

 

 

Altro impegno sarà il coinvolgimento di ulteriori volontari attraverso  l’organizzazione di alcune iniziative già programmate sia su temi più rispondenti alle richieste del territorio sia in adesione alle giornate internazionali o a specifiche campagne UNESCO. 

 

Preparazione dell'allestimento dell'Infernot Lasagna per l'esposizione temporanea-dicembre 2014 Vignale Monferrato
Preparazione dell'allestimento dell'Infernot Lasagna per l'esposizione temporanea-dicembre 2014 Vignale Monferrato

Federazione Italiana dei Club e dei Centri per l'UNESCO

 

In un mondo, i cui confini si estendono progressivamente, la cooperazione fra individui e popoli si rivela ogni giorno più essenziale.
I Club UNESCO offrono a tutti la possibilità di conoscere popoli e civiltà diverse e sentirsi parte integrante e pienamente attiva di un mondo complesso, nel quale il sempre crescente ritmo di mutamento e l’irreversibile processo di evoluzione sociale devono tuttavia tutelare le varie tradizioni culturali di cui ogni essere umano e tributario.

 I Club UNESCO favoriscono l’incontro di persone desiderose di impegnarsi insieme in svariate attività, in un clima di fiducia e tolleranza reciproca, senza alcuna discriminazione, così da portare alla comunità mondiale il contributo di un’azione impegnata, stimolante, su basi volontaristiche


Cosa è un Club per l' UNESCO?

I Club UNESCO nascono dall’iniziativa di singoli individui e la loro creazione soddisfa l’esigenza liberamente avvertita dagli aderenti di partecipare in modo attivo alla promozione e alla realizzazione dei principidell’UNESCO.Operano sul territorio per costruire la pace attraverso l’educazione, la scienza, la cultura coordinati dalla Federazione Italiana dei Club e Centri UNESCO-FICLU.  Tra gli obiettivi dei Club hanno particolare rilevanza:

 

Ø Promuovere gli ideali dell’UNESCOed operare per la loro realizzazione;

Ø Realizzare e promuovere iniziative in ambito locale che possano favorire le comprensione e il dialogo fra le culture e la promozione della pace;

 Ø Diffondere la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo (DDU-1948);

 Ø Contribuire alla formazione civicae democratica dei propri membri e degli abitanti dei territori

in cui operano;

Ø Partecipare allo sviluppo sociale, inteso come realizzazione delle condizioni più conformi allo sviluppo della persona umana.

La Federazione Italiana dei Club e Centri UNESCO - FICLU

La Federazione coordina i Club e i Centri UNESCO italiani per diffondere gli obiettivi e gli ideali dell'UNESCO, traducendoli in azioni concrete sul territorio, favorendo il dialogo per la comprensione internazionale nei campi di interesse prioritario dell'UNESCO (Educazione, Scienza, Cultura e Comunicazione) e dando attuazione concreta alla delega ricevuta dall'UNESCO, da parte dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, di diffondere e promuovere la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani .   Attualmente (marzo 2013) i Centri e Club UNESCO membri a pieno titolo della Federazione Italiana sono 145.

Organi della Federazione, come indicato dallo statuto, sono: il Presidente, il Consiglio direttivo e l’Assemblea.

Con la seduta del Consiglio Direttivo dell'11 novembre 2014 Maria Paola Azzario è stata nominata Presidente FICLU.
 Per maggiori informazioni  visita :

http://www.centrounesco.to.it